Home   /   Food  /  Cucina stellare  /  New  /   Una cucina fusion, non confusion
Una cucina fusion, non confusion
Share Button

E’ la mission del Ristorante La Credenza di San Maurizio Canavese: cucina fusion, non confusion

Ristorante la Credenza, sala

Il ristorante La Credenza di San Maurizio Canavese si trova a pochi passi da Torino in quel Piemonte tipico per il suo riso, il formaggio, i tartufi, le carni. Anime del ristorante Igor Macchia e Giovanni Grasso, due menti all’unisono che lavorano in perfetta armonia.

Ristorante La Credenza, chef

Chef della Credenza è Igor, instancabile viaggiatore ed esportatore della tradizione della cucina piemontese nel mondo. Spesso si reca nel Far East, la sua seconda casa.

La sua cucina è fatta di studio, confronto, sperimentazione e tanta passione. Nato nel 1978, dopo gli studi nel settore, Igor ha passato vari anni all’estero, in Germania, al “Lion d’Or” di Ginevra e in alcuni ristoranti rappresentativi dove ha potuto affinare la sua cucina. Approdato nel 2000 alla Credenza, si è unito allo staff esistente formando una squadra capace ed affiatata. I dolci sono il suo fiore all’occhiello, ma si esprime ed ama tutta la cucina. Passione ed amore che sono state premiate nel 2006 con 1 stella Michelin.

Due i menù principali con uno sguardo sempre puntato alla cucina del territorio:

“Gastronomico “ 11 portate a € 95, vini esclusi e

“Degustazione” 6 portate a € 75, vini esclusi.

Ad accogliere gli ospiti nelle tre sale eleganti e moderne, Giovanni, mentre sua moglie Franca, esperta sommelier, si occupa della cantina che vanta più di 900 etichette tutte custodite in un caveau del 700 mattoni, pietra e legno di noce.

Affascinante anche il giardino dove nella bella stagione viene offerto l’aperitivo aspettando la cena.

Ristorante La Credenza, il giardino

Vale quindi la pena una sosta a La Credenza per farsi affascinare e stupire da questa cucina personale e innovativa, creativa ma che rifugge commistioni di stile improbabili.

Noi ci siamo fatti regalare una ricetta. Sembra un po’ complessa ma, seguite le indicazioni,è più facile di quanto sembri e farete un figurone!

Uovo di Paolo Parisi, piselli freschi, gamberi rossi

ricetta uovo di Paolo Parisi

Ingredienti per il purè di patate al mascarpone:

  • 2000 gr. Patate a pasta gialla
  • 20 gr. Burro
  • 20 gr. Mascarpone
  • Sale grosso
  • Pepe
  • Sale fino

Procedimento per il purè di patate al mascarpone:

Lavare le patate con la buccia, bucarle con una forchetta, asciugarle e stendere su di una teglia con sale grosso. Cuocere in forno a 200°C per 50 minuti, rigirando a metà cottura.

A cottura avvenuta, eliminare la buccia delle patate, schiacciare e pesare la polpa, quindi unire il 20% di burro e il 20% di mascarpone. Condire, conservare al caldo per la preparazione del piatto.

Ingredienti per la preparazione della salsa ai piselli:

  • 250 gr. piselli freschi
  • Sale
  • Pepe
  • Colatura di alici 

Procedimento per la preparazione della salsa ai piselli:

Cuocere i piselli in acqua salata per 5 minuti.

Raffreddare in acqua e ghiaccio, scolare, asciugare con carta assorbente, quindi frullare.

Passare allo chinoise.

Aggiungere la colatura di alici, regolare di sale e pepe.

Conservare per la preparazione del piatto.

Ingredienti per la preparazione del carpaccio di gamberi:

  • 30 gr. gamberi rossi sgusciati 

Procedimento per la preparazione del carpaccio di gamberi:

Con l’aiuto di un foglio di carta da forno battere i gamberi sino allo spessore di 2 mm.

Congelare, quindi tagliare con un coppapasta rotondo.

Ingredienti per la composizione del piatto:

  • 80 gr. Purè al mascarpone
  • 60 gr. Salsa ai piselli
  • 4 nr. Uovo cotto a bassa temperatura
  • 30 gr. Carpaccio gamberi
  • 30 gr. Piselli interi sbollentati
  • 20 gr. Gamberi rossi freschi tagliati a pezzi
  • 6 gr. Acciughe sott’olio tritate
  • Colatura d’ alici
  • Germogli piselli
  • Fiori di borragine
  • Olio extra vergine di oliva
  • Sale
  • Pepe 

Procedimento per la composizione del piatto:

Scaldare i piselli in acqua bollente salata, scolarli, aggiungere i gamberi e le acciughe, quindi condire con olio, sale e pepe.

Impiattare il purè, aggiungere i gamberi e i piselli precedentemente prepararti, e l’uovo. Coprire l’uovo con il carpaccio di gamberi rossi, spennellare con la colatura d’alici, quindi aggiungere la sala di piselli e decorare con i germogli e i fiori. Servire.

La Credenza

Via Cavour 22

San Maurizio Canavese (To)

Tel. 011.9278014

Chiusura martedì e mercoledì.

Vedi altri articoli Chef Stellati: Ristorante Auener Hof, Trattoria Stella D’Oro, Ristorante Agli Amici, Ristorante Il Luogo di Aimo e Nadia, ristorante Al Sorriso, ristorante Tano passami l’olio, ristorante Parizzi, ristorante Il Desco, ristorante Innocenti Evasioni, ristorante Bye Bye Blues, ristorante Mattias, ristorante Al Pont de Fer, Ristorante  da Vittorio,

Tags

Patrizia Gallini
Patrizia Gallini
I colori, l’aspetto e i modi sono da nobildonna veneziana, ma le sue origini sono piemontesi. Ha il sorriso affettuoso e sereno di chi si appresta a offrirti il tè con i pasticcini, ma in realtà sta discutendo di business con la fermezza di un panzer. Il suo “buen ritiro” è un antico mulino nel torinese, quando non è “occupato” dai suoi quattro nipotini. Di lavoro fa la P.R. , e naturalmente è il boss della sua agenzia. Per passione frequenta gli chef stellati, ama leggere e segue tantissimi spettacoli teatrali e, naturalmente, ci rende partecipi dei suoi incontri attraverso le nostre pagine.
Related Article

Post a new comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.