Home   /   Life Style  /  New  /  profumi  /  profumi artistici  /  Social  /  Beauty inFormazione  /   Il Profumo Solido Abaton sale sul podio
Il Profumo Solido Abaton sale sul podio
Share Button

Il Profumo Solido Abaton ha ottenuto un prestigioso riconoscimento di Accademia del Profumo, il premio all’Innovazione Responsabile, in collaborazione con il Green Economy Observatory dell’Università Bocconi .che ha premiato le fragranze che si sono distinte per caratteristiche legate alla sostenibilità ambientale 

I profumi e le loro peculiarità, sono state passate attentamente al vaglio da una Giuria di Qualità, composta dai più qualificati esperti del settore chimico e cosmetico e docenti universitari,

La fragranza che si è classificata al primo posto è My Way di Giorgio Armani, a seguire Abaton, con i profumi solidi nelle tre fragranze Fior di Chinotto, Chinotto Dark e Chinotto Gourmand, e infine CK Everyone di Calvin Klein.

Il profumo solido Abaton è stato scelto per le caratteristiche di originalità e innovazione intrinseche nel prodotto, dalla scelta delle materie prime al design e materiale del packaging, e tanti altri aspetti, che insieme, hanno reso questo prodotto capace di ridurre in modo unico e innovativo l’impatto ambientale lungo tutta la filiera.

abaton-profumo-solido

Il riconoscimento al profumo solido Abaton rappresenta la testimonianza che l’impegno, la costanza, la passione e lo studio delle tecniche di lavorazione innovative, possono davvero portare ad un risultato dove l’eco sostenibilità è il centro del prodotto, insieme ovviamente alla qualità. Creare un prodotto così ecosostenibile e iniziare una rivoluzione green così profonda, rispetto al mercato tradizionale, è stata una grande sfida per Abaton, sia per la difficoltà oggettive riscontrate nello studio e nella realizzazione del prodotto, sia per il contesto di difficoltà contingente di blocco del mercato a causa del Covid, che induceva le piccole aziende ed anche quelle consolidate a contenere gli investimenti, soprattutto quelli ricerca e sviluppo e nei lanci di prodotti nuovi.

 

 

Tags

Maruska
Ha una certa età, ha lavorato per quarant’anni nel mondo del beauty, sia dalla parte dell’editoria che da “dietro le quinte”. Ha conosciuto tutti, o quasi, i produttori di cosmetici, i creatori di profumi, le fabbriche dei contenitori e degli imballaggi e tutti, o quasi, i profumieri italiani. Ama moltissimo il make-up, cura la pelle ma senza ossessione
Related Article

Post a new comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.