Home   /   Integratori  /  Medical Beauty  /  news  /  Salute e prevenzione  /  Fitoterapia e rimedi naturali  /   CELLULITE: I RIMEDI NATURALI PER CONTRASTARLA
CELLULITE: I RIMEDI NATURALI PER CONTRASTARLA
Share Button

La cellulite o in gergo medico panniculopatia edemato fibrosclerotica, è un osso duro che colpisce prevalentemente le donne, circa l’80% ne soffre e non si parla solo di chi è sovrappeso, colpisce anche le normopeso. Le ragioni sono numerose, sicuramente lo stile di vita conta molto ma tra i maggiori responsabili sono gli estrogeni, ormoni sessuali femminili.

Questi contribuiscono a rendere la pelle “più granulosa” perché facilitano l’accumulo di liquidi, cosa più evidente se si è nei giorni antecedenti al ciclo mestruale oppure durante la gravidanza o in menopausa.

Considerare la cellulite partendo da tutte le problematiche che l’accompagnano è un buon approccio e per ogni problematica esistono delle erbe che possono migliorarla. Bisogna prendere in analisi quindi tanti aspetti come il metabolismo, la circolazione,la ritenzione e il tono della pelle.

Lavorare con gli estratti naturali che, attraverso l’assunzione orale, agiscono dall’ interno, permette di ottenere buoni risultati e di migliorare l’aspetto della pelle. Conosciamoli insieme:

Rimedi per il metabolismo: un esempio è il fucus, alga bruna marina. Ricco di vitamine, minerali e iodio biodisponibile, è conosciuto per la sua capacità di agire sul metabolismo attivandolo, favorendo gli scambi cellulari e l’eliminazione delle scorie. Attivare il metabolismo è consigliato per agire sui noduli che sono accumuli di grasso.

Rimedi drenanti: con lo scopo di eliminare i ristagni di liquidi e il gonfiore, parliamo di erbe come la pilosella, pianta erbacea diffusa molto anche sul territorio italiano. Ha un’azione diuretica che contrasta le infiammazioni, indicata nei casi di ritenzione idrica e contro gli edemi.Un altro rimedi molto conosciuto è l’edera.

pilosella

Hieraciumpilosella

Si aggiunge anche l’ananas ma con un ruolo leggermente diverso. La sua funzione è quella infatti di drenare i liquidi ma agendo come antinfiammatorio grazie alla bromelina contenuta nel gambo.

Rimedi per la circolazione: sono spesso dei vasoprotettori. La loro peculiarità è quella di irrobustire le pareti vasali e capillari svolgendo un ruolo anche di antinfiammatori. Se ne utilizzano svariati tra i quali il rusco che contiene dei flavonoidi, le ruscogenine, a cui si deve l’azione di protezione dei vasi sanguigni. Si aggiungono meliloto, vite rossa, ginkgo biloba e mirtillo nero tra i rimedi più annoverati nella categoria.

Rimedi tonificanti:ovvero tutte quelle erbe che rinforzano le fibre dei tessuti aumentandone resistenza ed elasticità. Qui si fa strada l’indiscussa centella che con i suoi triterpeni è tra i principali rimedi di questa categoria.

centella-asiatica

Centella asiatica

 

Tags

Emanuela
Emanuela
Emanuela Benassi, profonda conoscitrice della tradizione erboristica (ma con competenze che spaziano anche nella medicina orientale, cinese e ayurvedica), conduce l’azienda di integratori Fitoben. Il suo motto? “Qualità ed efficacia ma tutta naturale!"
Related Article

Post a new comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.