Home   /   Arte e Spettacolo  /  Life Style  /  Social  /  news  /   Antonio Provasio de I Legnanesi in “MI SONO ROTTO… I RICORDI” al Teatro Manzoni
Antonio Provasio de I Legnanesi in “MI SONO ROTTO… I RICORDI” al Teatro Manzoni
Share Button

Antonio Provasio, capocomico, autore e regista della nota Compagnia teatrale I Legnanesi, il 16 dicembre porta in scena sul palco del Teatro Manzoni, “MI SONO ROTTO… I RICORDI”. Da qualche anno a questa parte, infatti, Provasio ha intrapreso un cammino artistico personale, parallelo alla sua affermata carriera, che lo vede protagonista di uno spettacolo celebrativo del “tempo che fu”, esilarante e spassoso, ma al tempo stesso nostalgico e commovente.

Il sogno di Antonio è quello portare sul palco un ritorno indietro nel tempo ricordando, ad esempio, quando eravamo felici di mangiare pane e zucchero a merenda o quando non avevamo come amico un telefonino, ma il nostro compagno di banco. Il desiderio è, quindi, quello di creare un’opera in cui i ricordi che lui sente “rotti” dentro, disintegrati dalla frenetica quotidianità, si ricompongano e contrappongano con ironia e nostalgia a quello che siamo diventati. Tutto ciò confrontandosi anche con il pubblico in sala, interagendo proprio come se si fosse seduti nel salotto di casa.

Non ricevendo approvazione ed entusiasmo né dal manager né dalla famiglia, Antonio cerca con tenacia di far capire che ricostruire i ricordi è importante non solo per noi, ma anche per il nostro futuro.

Solo il pubblico, interagendo con lui, potrà fargli intendere che forse i ricordi non sono rotti, ma sono annebbiati dalla nostra effimera quotidianità ed incapacità di vivere e gli darà, così,la forza per realizzare il suo sogno.

Teatro Manzoni

via Manzoni 42, 20121 Milano

02.7636901 info@teatromanzoni.it

Orario: ore 20.45

 

Tags

Patrizia Gallini
Patrizia Gallini
I colori, l’aspetto e i modi sono da nobildonna veneziana, ma le sue origini sono piemontesi. Ha il sorriso affettuoso e sereno di chi si appresta a offrirti il tè con i pasticcini, ma in realtà sta discutendo di business con la fermezza di un panzer. Il suo “buen ritiro” è un antico mulino nel torinese, quando non è “occupato” dai suoi quattro nipotini. Di lavoro fa la P.R. , e naturalmente è il boss della sua agenzia. Per passione frequenta gli chef stellati, e li intervista per voi.
Related Article

Post a new comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.