Home   /   Food  /  Social  /  news  /  Travel  /   Il Futuro è Chiocciola!
Il Futuro è Chiocciola!
Share Button

 

Al via il 48° Incontro Internazionale di Elicicoltura e 14° Festival della Chiocciola in Cucina.

L’evento clou di un settore in piena crescita in Italia e all’estero, un mestiere nuovo che fa della sua forza l’Economia Circolare della Chiocciola: buona, sostenibile, ricca di proteine, il futuro della nostra cucina e della nostra economia.

allevamento-chiocciola-metodo-cherasco

noi-le-chiamiamo-chiocciole

 

Quattro giorni in nome della Chiocciola Metodo Cherasco: il 48° Incontro Internazionale di Elicicoltura propone convegni istituzionali, momenti di confronto e di formazione, ma anche benessere e cosmetica, pet-therapy e attività ludiche per famiglie e bambini.

Il Punto d’incontro di migliaia di elicicoltori italiani, per la formazione e l’aggiornamento: la giornata informativa che si terrà sabato 28 settembre.
Ogni anno presso il PalaChiocciola in Piazza degli Alpini dalle ore 9.00 si radunano centinaia di elicicoltori da tutto il mondo per una giornata attesissima in cui si discute delle ultime tecniche e teorie di allevamento, fino allo sviluppo di una vera e propria filiera unica dalla gastronomia alla cosmetica, grazie al reale supporto continuo – tecnico, formativo e strategico- dell’Istituto di Cherasco. Segue Domenica 29 dalle ore 10.00 al PalaChiocciola l’attesissimo Convegno “L’Elicicoltura Circolare”, temi davvero attuali che danno un obiettivo ecologico e sostenibile alla CMC. E’ il momento dell’anno in cui diventa regina la Chiocciola Metodo Cherasco: un mollusco versatile che se cresciuto con attenzione al disciplinare diventa fonte di ricchezza e di guadagno grazie alla carne proteica e dietetica e alla bava di altissima qualità. Ecco perché durante il Festival diversi saranno i momenti di incontro con elicicoltori, esperti, istituzioni, dimostrazioni pratiche e visite sul campo: la CMC è un universo da raccontare e sperimentare per capirne davvero le potenzialità. L’incontro, grazie alla collaborazione con EXAR Social Value Solutions, sarà fruibile anche con tradotto in LIS (www.exarsolution.it).

snail-therapy-experience
Nel frattempo la città di Cherasco si riempirà di stand di ogni genere, di esperti, curiosi ed elicicoltori per toccare finalmente con mano la versatilità incredibile della CMC: dimostrazioni sull’estrazione della bava grazie all’innovativo macchinario cruelty free MullerOne, la Lumacheria Italiana per acquistare i tanti prodotti gastronomici distribuiti in tutto il mondo, le attività di “pet therapy” per il sociale, o ancora tutti i prodotti della linea S’Agapò, dalla cosmetica alla medicina e il Villaggio del Benessere dove provare la Snail Therapy Experience, ultima innovazione nel campo del massaggio brevettato dall’Istituto e presentato per l’occasione in anteprima mondiale – la combinazione di un massaggio stimolante dei meridiani con lumache vive e gusci. Uno spazio sarà riservato al progetto F-helicicultura: laboratori per bambini che sensibilizzano alla cura degli animali e all’importanza di un futuro ecologico e sostenibile quest’anno in collaborazione con l’Albero Inverso, associazione che lavora con i bambini attraverso percorsi ludico-artistici.

Domenica 29 Ottobre ospite d’eccezione Samuel dei Subsonica
Domenica il Festival ospiterà il noto Samuel Umberto Romano, frontman del gruppo Subsonica e giudice della 13esima edizione di X-Factor, alle 18 protagonista di una coinvolgente “doppia intervista” con il Presidente dell’Ane Simone Sampò. La sera di domenica invece il Festival si animerà con il dj set curato da Samuel.

Il 14° Festival della Chiocciola in Cucina: la chiocciola alla ribalta della gastronomia regionale e dell’alta cucina. E per chi è impaziente di scoprire i tanti utilizzi della Chiocciola nella gastronomia e nell’alta cucina ecco un programma fitto di pranzi, cene e proposte di street food regionali grazie ai migliori chef del territorio e agli elicicoltori da tutta Italia della Chiocciola Metodo Cherasco, un prodotto sano e dietetico, ricco di proteine e povero di grassi ma non solo. Il disciplinare che prevede un’alimentazione esclusivamente vegetale rende la carne morbida e gustosa e ne fa un ingrediente versatile in mille preparazioni, dai piatti semplici della cucina popolare a quelli gourmet. Tra i tanti, spicca il nome di Francesco Oberto, Ristorante Da Francesco – 1 stella Michelin a Cherasco, e quello di Fabrizio Tesse neostellato presso il ristorante Carignano del Grand Hotel Sitea di Torino e da poco Executive Chef de Il Boscareto Resort di Serralunga D’Alba (CN) che cucineranno a quattro mani domenica 29 settembre alle ore 20 per “La cena stellata”.

L’edizione 2018 ha contato nei quattro giorni di Festival, ben 20.000 partecipanti fra le vie del borgo piemontese tra esperti, curiosi, chiocciola lovers ed elicicoltori da tutto il mondo. Infatti sono state 24 le delegazioni straniere che hanno partecipato alla manifestazione: Georgia, Irlanda, Scozia, Russia, Libano, Nigeria, Marocco, Tunisia, Grecia, Senegal, Spagna, Francia, Cipro, Ucraina, Polonia, Lituania, Romania, Bulgaria, Ungheria, Croazia, Sud Africa, Portogallo, Bielorussia, Cina, Malta.

Nel 2019 l’aumento dell’83% del valore della CMC: da €3 al chilo a €5,50 al chilo. I numeri parlano chiaro, la Chiocciola è l’animale del futuro, ma il sistema intorno alla Chiocciola Metodo Cherasco è il futuro dell’economia.
Quattro giorni per scoprire fra le vie della bella Cherasco i mille e uno utilizzi della Chiocciola, dalla cosmetica alla cucina, dalla medicina al sociale. Ma anche una grande festa per festeggiare un anno di svolta, forte crescita economica e grande espansione per la Chiocciola Metodo Cherasco. Degli 870 allevamenti elicicoli in Italia, ben 550 seguono il CMC Disciplinare Metodo Cherasco per un volume d’affari che ha presto raggiunto i 220 milioni di euro e le 9.200 persone che lavorano nell’indotto. Numeri importanti che determinano il sostanziale contributo della Chiocciola Metodo Cherasco all’economia italiana, mentre il Metodo è stato adottato anche dagli elicicoltori di altri 14 paesi nel mondo: Libano, Spagna, Grecia, Marocco, Tunisia, Malta, Giordania, Georgia, Ungheria, Bulgaria, Francia, Croazia, Serbia, Australia. La richiesta solo in Italia arriva a 246.000 tonnellate annue, ma la CMC, la cui qualità è determinata da un rigido disciplinare e una dieta esclusivamente vegetale, ne soddisfa solo il 7%. Purtroppo l’80% del consumo viene importato proprio da paesi quali Turchia, Indonesia, Romania, che producono animali di cui non conosciamo l’alimentazione, cresciuti in terreni ad alto contenuto di metallo, ma a basso costo. Il continuo aumento degli allevamenti di CMC e la consequenziale produzione di bava e di carne da utilizzare in diverse filiere, sono indice di futuro e ampio margine di incremento.

Il Metodo Cherasco: decenni di studi per trasformare la lumaca in fonte di crescita e reddito, e portarla alla conquista del mondo
Simone Sampò, presidente in carica da tre anni, ha dato una decisa svolta al mercato della lumaca creando una rete commerciale con gli allevatori del Disciplinare del Metodo Cherasco. Alla base di queste particolari chiocciole, gli allevamenti a ciclo naturale all’aperto, l’alimentazione solo a base di vegetali e la migrazione naturale da un recinto all’altro, che rendono la lumaca molto richiesta per la qualità della carne e della bava. Quest’ultima viene estratta attraverso il MullerOne, il macchinario innovativo dell’Istituto di Cherasco, che la ottiene attraverso l’ozono e quindi con un metodo cruelty-free. La filiera di questa chiocciola ha radici nell’Istituto di Elicicoltura di Cherasco, ma si dirama in tutta Italia e fino a paesi esteri, ritagliandosi uno spazio consistente nei mercati cosmetici, della medicina, della ristorazione e della gastronomia. La sua versatilità è da subito alta possibilità di reddito.

Già in programma per il 2020 il primo Helix Fest
Quello del 2019 sarà l’ultima edizione “tradizionale” del Festival della Chiocciola, durante cui si anticiperanno in anteprima le novità dell’Helix Fest 2020, un evento che determina un nuovo punto d’inizio: un’elicicoltura basata sul meglio del passato ma completamente rivolta verso il futuro in un’ottica “elicicoidale”, come dice il Presidente Simone Sampò ispirandosi alla forma della chiocciola. “È sicuramente una grande scommessa – spiega – ma il mondo dell’elicicoltura, come abbiamo dimostrato in questi tre anni, non può fermarsi al sapere di oggi. Deve continuare ad aggiornarsi e proporre nuove opportunità, a farsi promotore di un modello che è vincente per un benessere generale in tutti i campi dell’economia, del vivere sociale, dell’arte. Quello del 2020 sarà un appuntamento completamente rinnovato dove l’elicicoltura 2.0 sarà uno dei tasselli, quello veicolante, esempio da esportare in tutti gli altri settori. Ci saranno musica con grandi concerti, mostre d’arte, narrazione orale, artisti di strada, si parlerà di lavoro ma anche di benessere ed enogastronomia e tanto altro ancora. Il tutto in un’ottica elicoidale ovvero di condivisione e di appartenenza ad un sistema che sviluppa sostenibilità”.

Per prenotare gli appuntamenti gastronomici: prenotazionigastronomiche@istitutoelicicoltura.info – 391.7718102 – 371.3900615 – 0172 489383

Come arrivare a Cherasco
Mezzi pubblici: Stazione Ferroviaria di Bra – Autobus Bra Movicentro, fermata Cherasco Einaudi.
Automobile: uscita autostrada A33 Cuneo/Torino/Savona/Bra – strada provinciale SP661 direzione Cherasco.

Palachiocciola – Piazza degli Alpini
Expochiocciola – Piazza degli Alpini

Istituto Internazionale di Elicicoltura
Via della Pace 16, 12062 Cherasco (CN)
Tel. 0172 489382
info@istitutodielicicoltura.com

 

Tags

cipria
redazione Cipria Magazine
Related Article

Post a new comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.