Home   /   Corpo  /  news  /  Travel  /   Un viaggio speciale per Pasqua: i Bagni di Bormio
Un viaggio speciale per Pasqua: i Bagni di Bormio
Share Button

I Bagni di Bormio possono rappresentare una destinazione di viaggio ideale, per i turisti lombardi ma non solo, per le festività di Pasqua. Questa località fa parte del territorio di Premadio, una frazione che – a differenza di quel che si potrebbe immaginare – non appartiene a Bormio ma a Valdidentro. Il contesto, comunque, è sempre lo stesso, e cioè quello dell’alta Valtellina: una location caratterizzata da un numero elevato di fonti termali calde.

Cosa c’è di meglio, dunque, di un soggiorno all’insegna del relax e del benessere per estraniarsi dalle fatiche e dalle preoccupazioni della vita di tutti i giorni?

Le acque delle terme di Bormio provengono da nove sorgenti differenti a diverse altitudini: la più bassa è di 1280 metri, mentre la più alta raggiunge i 1421 metri, in corrispondenza della cima del monte Reit. La temperatura di queste acque minerali, che costituiscono un evento eccezionale a sud delle Alpi, si aggira tra i 37 e i 43 gradi, ovviamente in base alla stagione. Le sorgenti, infatti, sono rese più fredde durante la stagione estiva, ma anche con precipitazioni forti, a causa delle infiltrazioni di acqua piovana; non ci sono cambiamenti di temperatura, invece, in inverno. La sorgente più alta è quella di San Martino, e ha una temperatura media che oscilla tra i 39 e i 42 gradi: nasce dentro la Grotta sudatoria.

Le meravigliose Sorgenti di Bormio

I nomi attuali delle sorgenti provengono dal XIX secolo, quando venne costruito il Grand Hotel: è il caso della Sorgente Arciduchessa, che alimenta le vasche dei Bagni Romani scaturendo dai 1406 metri del monte Reit, con una temperatura media di 39 o 40 gradi. Da ricordare anche la Sorgente San Carlo, che è quella caratterizzata dalla temperatura minore: si scende addirittura a 18 o 19 gradi. Questa sorgente, che vanta il soprannome di “acqua degli occhi”, nasce sul sentiero che unisce i Bagni Vecchi con i Bagni Nuovi; la peculiarità dell’acqua va individuata nella presenza di acido carbonico, che contribuisce a renderla lievemente gassosa. Essa, inoltre, è raccomandata dagli esperti per il trattamento della congiuntivite.

Insomma, in vista della Pasqua, a primavera appena iniziata, vale la pena cercare i migliori hotel terme Bormio e prenotare da soli o con i propri familiari, per ritrovare le energie smarrite dopo un inizio anno faticoso.

Tags

cipria
redazione Cipria Magazine
Related Article

Post a new comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.