Home   /   Arte e Spettacolo  /  Social  /  news  /   VECCHIA, SPORCA E CATTIVA DAL 4 AL 8 MARZO 2020 A LA CAVALLERIZZA DI MILANO
VECCHIA, SPORCA E CATTIVA DAL 4 AL 8 MARZO 2020 A LA CAVALLERIZZA DI MILANO
Share Button

Uno spettacolo scritto da Claudio Intropido e Nadia del Frate attori e insegnanti della compagnia Milanese

“Quelli di Grock”. Protagonista della pièce è un’anziana signora giunta alla fine del suo viaggio. Ricordi del primo amore, della maternità, della guerra, dei soprusi fascisti che si uniscono alla speranza della visita di una figlia molto amata e spesso assente. Un personaggio che appartiene a tutti noi, che ci riguarda profondamente perché ci obbliga a mettere insieme passato e futuro in un presente dove le nostre scelte possono avere ancora valore.

 foto-federica-frigo_2foto-federica-frigo_5jpg

 

La Cavallerizza
da mercoledì a domenica ore 19:30
durata: 60 minuti

Biglietti: intero 15€ – ridotto scuole MTM, Paolo Grassi, Piccolo Teatro 10€ – ridotto DVA 7,50€

spettacolo in abbonamento: Arcobaleno, Arcobaleno tandem, Arcobaleno over 65, Carta regalo x2, Carta regalo x4, Abbonamento le ragazze raccontano

Info e prenotazioni biglietteria@mtmteatro.it/02-86454545

Scarica l’App di MTM Teatro e acquista con un clic

foto-federica-frigo_1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

BIGLIETTERIA MTM

  1. 86 45 45 45 – biglietteria@mtmteatro.it

Prenotazioni e prevendita da lunedì a sabato dalle 15:00 alle 20:00

 

Biglietti e abbonamenti sono acquistabili sul sito www.mtmteatro.it e sul sito e punti vendita

vivaticket.it. I biglietti prenotati vanno ritirati nei giorni precedenti negli orari di prevendita e la domenica a partire da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

 

Patrizia Gallini
Patrizia Gallini
I colori, l’aspetto e i modi sono da nobildonna veneziana, ma le sue origini sono piemontesi. Ha il sorriso affettuoso e sereno di chi si appresta a offrirti il tè con i pasticcini, ma in realtà sta discutendo di business con la fermezza di un panzer. Il suo “buen ritiro” è un antico mulino nel torinese, quando non è “occupato” dai suoi quattro nipotini. Di lavoro fa la P.R. , e naturalmente è il boss della sua agenzia. Per passione frequenta gli chef stellati, e li intervista per voi.
Related Article

Post a new comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.