Home   /   Food  /  La Cucina Allargata  /  New  /  news  /  ricette  /  Le Ricette della Cucina Allargata  /   Guacamole
Guacamole
Share Button

HHa un nome è molto esotico,  è una salsa di origine messicana a base di avocado, i la cui invenzione si fa risalire addirittura al tempo degli Aztechi, ma è talmente semplice da preparare, (eppoi l’avocado fa benissimo) che ogni volta che faccio la spesa compero sempre almeno due avocadi qualità Haas (mi raccomando!) e lo preparo. Ecco il guacamole!

guacamole

Quando comprate l’avocado dovete necessariamente premerlo delicatamente con il dito, se è troppo duro forse non maturerà mai o marcirà prima. Quindi deve essere leggermente morbido.

Ma dopo tutte questa doverosa premessa ecco il mio guacamole.

guacamole

Ingredienti

  • la polpa di un avocado (guarda le foto sopra e sotto, se non hai l’attrezzino giusto, va bene anche un cucchiaio)

guacamole

guacamole

  • 1 scalogno tritato (se non l’avete un pezzo di cipolla va benissimo)
  • due o tre pomodorini (se li ho a disposizione)
  • succo di lime (se non l’avete va bene il limone)
  • uno spicchio d’aglio (io lo metterei anche nel caffè)
  • sale
  • pepe
  • peperoncino Jalapeno (io li adoro, ma attenzione che sono piccantissimi, li trovate anche sott’aceto), e se non l’avete usate un pizzico di peperoncino piccante
  • olio E.V.O., 1 o 2 cucchiai (anche senza è buono uguale, l’avocado è un frutto “grasso” di suo

Procedimento

  • Basta una forchetta per schiacciare bene e amalgamare gli ingredienti, altrimenti (quando faccio dosi doppie), si può usare il mixer a immersione
  • Il guacamole è pronto. Ottimo con il salmone o i gamberetti, fantastico con tortillas o burrito variamente farciti. Oppure da gustare semplicemente con chips di mais.

Se non lo consumate subito copritelo con la pellicola e tenetelo in frigorifero al massimo per un giorno. L’avocado ha il difetto di annerire subito.

Tags

Maruska
Ha una certa età, ha lavorato per quarant’anni nel mondo del beauty, sia dalla parte dell’editoria che da “dietro le quinte”. Ha conosciuto tutti, o quasi, i produttori di cosmetici, i creatori di profumi, le fabbriche dei contenitori e degli imballaggi e tutti, o quasi, i profumieri italiani. Ama moltissimo il make-up, cura la pelle ma senza ossessione
Related Article

Post a new comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.