Home   /   Arte e Spettacolo  /  Life Style  /  Social  /  news  /  Travel  /   Al Teatro Litta va in scena “Il gioco del mondo”
Al Teatro Litta va in scena “Il gioco del mondo”
Share Button

In scena al MTM Teatro Litta, dal 5 al 9 ottobre 2021, Il gioco del mondo. Elaborato finale dei neo diplomati, anno 2020-2021

liberamente ispirato agli scritti di Julio Cortazar

regia di Antonio Syxty e Susanna Baccari

collaborazione alla drammaturgia Debora Virello

con Gaia Barili, Nicholas De Alcubierre, Riccardo Festa, Stefania Giammarino, Francesco Giordano, Flavia Marchionni, Carlo Merico, Matilda Morosini, Giacomo Peia, Ludovica Tagariello, Cecilia Uberti Foppa, Giulia Villa

disegno luci Fulvio Melli e Claudio Intropido – direttore di produzione Elisa Mondadori

produzione Manifatture Teatrali Milanesi

“Cerchiamo di inventare passioni nuove, o di riprodurre quelle vecchie con pari intensità.”

“La vita degli altri, quale ci appare nella cosiddetta realtà, è qualcosa di cui noi non possiamo afferrare lazione ma unicamente i suoi frammenti.”

(da Il Gioco del mondo)

12 giovani interpreti per uno spettacolo che è anche dimostrazione finale di un lavoro svolto nell’arco di 4 anni a MTM Scuola Grock e nato in seguito a un anno molto difficile sia per la formazione che per lo spettacolo dal vivo nel suo complesso.

Il gioco del mondo è il gioco della vita, dell’innocenza, dell’amore e della consapevolezza, orchestrato e ispirato alle affascinanti e dirompenti narrazioni proposte nei romanzi e negli scritti di Julio Cortazar negli anni ’60, fra Parigi e Buenos Aires, ma anche ai film francesi di Gaspar Noé, o di Leos Carax, o a certe colonne sonore degli anni’70, ma anche degli anni 2010.

Un incontro con l’arte e con la vita, attraverso il teatro nella sua estensione più performativa e fisica, con il desiderio di mettere in atto un gioco fra il cielo e la terra, fra l’innocenza e la maturità, cercando la liberazione dagli schemi di una vita preordinata, fatta di convenzioni sull’amore, sugli incontri fortuiti e sulle occasioni del destino.

Un incontro diretto con il teatro, in un ipotetico Club del Serpente del più visionario Cortazar. Un incontro con il teatro come scuola di vita nella sua crudeltà più organica, ma anche nell’uso del corpo come strumento di narrazione auto-prodotta e auto-rappresentata.

Per questo Il gioco del mondo è anche un viaggio nella vita di Carlo, Cecilia, Flavia, Francesco, Gaia, Giacomo, Giulia, Ludovica, Matilda, Nicholas, Stefania, Riccardo, e tutti i loro fictional aliases – condotto attraverso gli insegnamenti di Claudio Orlandini e di Susanna Baccari nell’ultimo anno di formazione – e installato sulle letture degli scritti di Cortazar proposti da Antonio Syxty per una realizzazione scenica finale, che è il risultato di un processo artistico, com’è nello stile della formazione di MTM Scuola Grock.

Teatro Litta

Da martedì a sabato ore 20.30

intero 15,00€ – scuole MTM 10,00€ – prevendita 1,80€

Info e prenotazioni biglietteria@mtmteatro.it – 02.86.45.45.45

Scarica l’App di MTM Teatro e acquista con un clic

Abbonamenti: MTM è città aperta, MTM è città aperta Over 65, MTM Carta Regalo x2,

MTM Carta Regalo x4

Biglietti e abbonamenti sono acquistabili sul sito www.mtmteatro.it e sul sito e punti vendita

vivaticket.it. I biglietti prenotati vanno ritirati nei giorni precedenti negli orari di prevendita e la domenica a partire da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

 

Tags

Patrizia Gallini
Patrizia Gallini
I colori, l’aspetto e i modi sono da nobildonna veneziana, ma le sue origini sono piemontesi. Ha il sorriso affettuoso e sereno di chi si appresta a offrirti il tè con i pasticcini, ma in realtà sta discutendo di business con la fermezza di un panzer. Il suo “buen ritiro” è un antico mulino nel torinese, quando non è “occupato” dai suoi quattro nipotini. Di lavoro fa la P.R. , e naturalmente è il boss della sua agenzia. Per passione frequenta gli chef stellati, ama leggere e segue tantissimi spettacoli teatrali e, naturalmente, ci rende partecipi dei suoi incontri attraverso le nostre pagine.
Related Article

Post a new comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.