Home   /   Arte e Spettacolo  /  Life Style  /  New  /  Social  /  news  /   Intervista al noto conduttore Conté Galè: voce del “Bon Ton” italiano
Intervista al noto conduttore Conté Galè: voce del “Bon Ton” italiano
Share Button

Noto soprattutto per la sua conduzione di programmi radiofonici su RTL 102,5, attualmente affianca Luca Onestini, Raffaello Tonon e Francesco Taranto alla conduzione di Miseria e Nobiltà. La sua carriera artistica è iniziata con l’Accademia di Belle Arti a Firenze, dove studia scenografia con Gaetano Castelli e prosegue con il Diploma alla Scuola di teatro Alessandra Galante Garrone di Bologna e con molti altri corsi ed esperienze maturate nel campo della recitazione, della danza classica, della regia, dei costumi e della scenografia.

Oltre alle esperienze di teatro, recita anche in alcuni film: I miei più cari amici e Caino e Caino, entrambi di Alessandro Benvenuti, Né terra né cielo di Giuseppe Ferito Monsieur e Il Colore del Silenzio di Raffaele Piscitelli, presente alla Mostra del cinema di Venezia nel 2004. Quando non è impegnato in radio, continua a studiare e recitare a teatro.

c-3-gale

Ed è stato proprio Raffaele Piscitelli, nostro stretto e affezionato collaboratore, ad intervistarlo per noi.

Buongiorno Conte Galé, voce del “Bon Ton” italiano. Come vede gli italiani e la loro educazione a riguardo in questo secolo?

Buongiorno a te Raffaele, è molto piacevole il nome “Cipria Magazine” e grazie per considerarmi la voce del Bon Ton italiano.

Eh si, fa piacere cercare di elargire qualche pillola di buona educazione visto come il mondo è sempre più alla deriva.

Come vedo gli italiani e la loro educazione in questo secolo? Stiamo sempre più andando verso il baratro, nel senso che ormai attraverso internet con i suoi social abbiamo ricevuto il colpo di grazia, tutti si possono permettere di dire e scrivere la qualsiasi usando anche dei termini allucinanti, il più delle volte non mettendoci la faccia ma mettendo tutto il resto e purtroppo tutto il resto il più delle volte è imbarazzante, quindi cerco di fare il possibile dando un mio piccolo contributo ogni giorno elargendo pilloline di Bon Ton in diretta radiofonica su RTL 102,5 nel programma “Miseria e Nobiltà”. È un po’ una partita persa mi sembra, comunque tentar non nuoce e se ognuno di noi desse una piccola goccia giornaliera si può contribuire ad un immenso oceano.

Oggi gli uomini sono più attenti al proprio aspetto quasi pari alle donne? Abbigliamento, cosmetica, chirurgia, cucina…

Mah… vivaddio, finalmente i due sessi si stanno avvicinando sempre più, speriamo di arrivare un giorno a non fare più nessuna differenza ognuno coi propri ruoli con le proprie caratteristiche però senza troppi conflitti, confini e barriere. Del resto al livello embrionale, nasciamo tutti uguali poi si sviluppano piccole caratteristiche che ci differenziano ma insomma vivaddio ribadisco ci stiamo avvicinando sempre più.

In alcuni casi mi sembra che gli uomini siano quasi più ambiziosi e si curino a livello di aspetto fisico anche più delle donne mentre alcune donne sono più mascolinizzate prendendo anche il peggio dell’uomo e viceversa insomma. Tutto è consentito, siamo tutti esseri umani siamo tutti con gli stessi sensi, le stesse esigenze, gli stessi sentimenti e quindi io sono a favore del fatto che appunto l’uomo e la donna si stiano avvicinando sempre di più.

(a questo punto Conte Galè coinvolge Raffaello Tonon suo partner nel programma radiofonico)

gale-tonon

Raffa mi deve dare una mano a rispondere a questa domanda:

oggi gli uomini sono più attenti al proprio aspetto quasi pari alle donne… secondo lei?

Ma secondo me c’è un avvicinamento dei sessi con dei ruoli ancora ben definiti nella normalità delle cose ma sicuramente nelle abitudini quotidiane sopratutto quelle meno sostanziali non esiste più l’uomo che non sappia cucinare o la donna che sappia fare le crostate per forza. C’è la donna che non sa cucinare ma sa cambiare le lampadine e invece l’uomo che sa cucinare e non sa cambiare le lampadine ciò non sminuisce ne l’uno ne l’altro quindi li unisce e quindi l’uomo e anche più attento si vuol più bene.

Sappiamo che non è mai stato vero che l’uomo de panza è uomo di sostanza.., l’uomo de panza e solo un panzone che si trascura. Un saluto a tutte le lettrici.

Lei è popolare come VJ Speaker radiofonico per RTL 102.5, la radio più ascoltata d’Italia, nel programma “Miseria e Nobiltà” in diretta dal lunedì al venerdì dalle 13,00 alle 15,00 anche in Radio Visione sul canale 36 del digitale terrestre e canale 736 delle reti Sky. Sappiamo essere anche un bravo scrittore oltre che attore di teatro che di cinema. Viste le sue esperienze passate, ci sono progetti futuri?

Nel 2021 saranno 20 anni che sono in diretta radiofonica sulle frequenze 102,5 di RTL.

In passato ho fatto diverse cose, teatro, danza, showman, sono stato scenografo e costumista ma adesso ho appeso un po’ tutto al chiodo avendo il lavoro più bello del mondo, la radio.

Però in futuro sicuramente ci sarà un ritorno al cinema o teatro, ogni tanto ci penso ma essendo terribilmente pigro rimando e mi accontento di essere in diretta tutti i giorni per tutto l’anno.

Grazie del suo intervento su cipria magazine. Prima di lasciarci, concluderebbe con un tocco di Bon Ton alle nostre lettrici?

Cercate di mantenere la vostra femminilità intesa come eleganza dolcezza savoir-faire senza prendere il peggio dai maschi che su una donna fanno ancora più effetto che su un uomo. Nonostante, la buona educazione ed eleganza stanno bene su tutto e tutti. Quindi mi raccomando mie care ragazze mantenete sempre in eterno il bello che c’è in voi e la grazia che madre natura vi ha concesso.

Ciao e un caloroso abbraccio a tutte le lettrici di cipria magazine!

c-gale

Tags

Raffaele Piscitelli
Raffaele Piscitelli
Regista, autore e giornalista indipendente da anni collabora "sotto copertura" con la redazione di Cipria Magazine. Oggi, finalmente, esce allo scoperto per raccontarci il suo punto di vista sulla bellezza... e non solo!
Related Article

Post a new comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.