Home   /   Beauty  /  New  /  Note di bellezza  /  profumi  /  news  /  profumi artistici  /   Come individuare la fragranza perfetta
Come individuare la fragranza perfetta
Share Button

Ci sono alcune semplici mosse che aiutano a individuare il profumo perfetto. Dei passi da seguire per essere sicure di aver scelto la fragranza perfetta, quella che rientra in totale sintonia e si sposa in armonia con ciò che siamo in quel momento e ciò che vogliamo comunicare di noi stesse.

Ogni profumo è infatti un non-detto su di noi, un qualcosa che cattura e coinvolge i sensi a livello più profondo, emozionale. Con ciò che siamo in grado di stimolare a livello olfattivo, possiamo infatti trasmettere determinate sensazioni che siano in grado di creare un’aurea più ampia, un di più che completa quello che è il nostro outfit senza problemi.

Un profumo esprime personalità e porta con sé un carico di significati in grado di dire molto di più di quello che siamo semplicemente in apparenza. È una conferma del nostro carattere o una finestra sul modo di essere che vuole lasciar trasparire un qualcosa che va oltre la scelta dell’outfit e del taglio di capelli. con i profumi ci si sente complete, curate e pronte ad affrontare ogni giornata.

Come ben sa chi opera nel campo della vendita profumi, riuscire a soddisfare i gusti e le esigenze di ognuna di noi non è compito da poco conto. Ci sono però alcune dritte da seguire o delle idee che possono essere d’aiuto per essere sicure di avere nella toilette la fragranza giusta che si addice perfettamente ai noi stesse e si sposa in totale armonia con quanto vogliamo comunicare di noi.

Comunicare sé stesse

Il primo grande compito di un profumo è quello di dire di più di noi. Deve quindi essere personalizzato. Ciò non significa che deve essere una fragranza creata ad hoc sulla nostra pelle, ma semplicemente un odore che ci resta impresso nella memoria, che sia in grado di darci ogni giorno che lo spruzziamo su di noi l’idea di essere il profumo giusto, l’unico che è in grado di emozionarci come la prima volta che lo abbiamo annusato.

Quale odore?

Per scegliere la fragranza che il profumo deve avere, bisogna prima di tutto chiarire le idee sulla famiglia di odori a cui deve appartenere quel profumo così come la sua intensità. Si possono anche scegliere fragranze diverse a seconda dell’occasione: per lavoro andrebbe scelto un profumo leggero, consigliato anche per i climi più caldi, mentre per gli eventi mondani potrebbe essere l’ideale scegliere una profumazione più decisa e marcata.

profumo_di_fiori.jpg

Poi, per aiutarsi nella scelta, si potrebbe valutare quali profumi si preferiscono, se quelli floreali, quelli esperidati (ossia fatti con olii essenziali ricavati dagli agrumi), quelli verdi (ricavati dalle foglie) oppure quelli orientali (caratterizzati da un mix di spezie, agrumi, legni e fiori).

Come scegliere?

Avvalendosi dell’aiuto dei suggerimenti suddetti si può fare una prima cernita ed eleggerne 3. Fra quelli rientranti fra gli “eletti” si può poi fare la scelta definitiva. Per avere chiaro sia il profumo in sé che l’effetto che ha sulla pelle, meglio prima spruzzarlo sulle mouillettes e poi spruzzarlo sul polso, senza strofinarlo con l’altra mano, ma aspettando un’oretta per vedere quale sarà la fragranza che resterà sulla pelle.

 

Tags

cipria
redazione Cipria Magazine
Related Article

Post a new comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.