Home   /   capelli  /  Beauty  /  New  /  news  /   Come si fa la bubble ponytail
Come si fa la bubble ponytail
Share Button

Uno dei look più trendy della scorsa estate è stato la bubble ponytail, vale a dire la coda di cavallo a effetto bolla: ora che la stagione calda sta per tornare, voglio provare a insegnarvi a realizzare questa acconciature di grande effetto, spesso vista anche tra le star della musica e del cinema, che ha il pregio di poter essere realizzata nel giro di pochissimo tempo. Se volete sfoggiare un outfit casual, potete ricorrere a questa soluzione per valorizzare il vostro aspetto: ma la coda di cavallo bubble è perfetta anche con un abbigliamento più elegante! I pregi di questa soluzione sono molteplici, a cominciare dalla sua capacità di mettere il viso in risalto: nel caso in cui abbiate bisogno di sollevare lo sguardo, vi basta tenerla un po’ più in alto, così da apparire in ordine e affascinanti anche nei giorni in cui non volete perdere troppo tempo allo specchio.

Prima di mettervi all’opera, in ogni caso, ricordatevi di dotarvi di una piastra, dal momento che è necessario che i vostri capelli siano dritti, più lisci degli spaghetti. Una volta che avete utilizzato la piastra, dovete realizzare la riga al centro: questo vale almeno per la prima volta, perché dopo che avrete acquisito una certa esperienza nulla vi proibirà di dedicarvi anche a variazioni sul tema, per esempio optando per una riga di lato. Dopo aver reso i capelli il più possibile lisci, dovete realizzare una coda bassa, che andrete a fermare dietro la nuca con l’aiuto di un semplice elastico. La lunghezza deve essere fissata in tante piccole sezioni, tenendo presente che la distanza tra l’una e l’altra dovrebbe essere di una decina di centimetri: anche in questo caso potete servirvi di elastici di piccole dimensioni, meglio ancora se della stessa nuance della vostra chioma.

Ora la coda di cavallo a forma di bolla è quasi pronta, ma se avete intenzione di renderla ancora più bella e duratura non dovete far altro che impiegare una lacca per fissare i capelli: ricordate di indirizzarla soprattutto in corrispondenza di quei punti in cui è necessario eliminare l’effetto frizz. Se vi semplifica la vita, potete adoperare anche un pettine. Ed ecco fatto, la bubble ponytail è bell’e pronta.

Naturalmente, per essere certe di ottenere un risultato ottimale, non potete fare a meno di prodotti e strumenti di prima qualità: è il caso delle piastre GHD, che vi permetteranno di lisciare i capelli senza correre il rischio di rovinarli

Tags

cipria
redazione Cipria Magazine
Related Article

Post a new comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.