Home   /   New  /  Trucco  /  Lezioni di trucco  /   Lily Collins e il trucco audace e femminile
Lily Collins e il trucco audace e femminile
Share Button

Se il colore della vostra carnagione è bianco alabastro, se il colore dei vostri capelli è l’ebano e se le vostro sopracciglia sono…drammatiche, potete copiare il meraviglioso beauty look di Lily Collins durante la 74° Cerimonia dei Golden Globes. E anche se non avete tutte queste caratteristiche, non è un problema. Se vi piace, copiatelo!

Il trucco audace e femminile di Lily è stato realizzato da Fiona Stiles, Make-up Artist delle dive di Hollywood e direttore artistico di Lancôme.

Fiona Stiles ha utilizzato i seguenti prodotti, tutti, ovviamente, di Lancôme.:

Viso:

  • Per preparare la pelle, qualche goccia di Advanced Génifique, è ideale per regalare alla pelle un effetto luminoso e fresco immediato.
  • Per uniformare l’incarnato Teint Idole Ultra Wear in 005 Beige Ivoire e un tocco di Effacernes in 01 per dare un po’ di luce allo sguardo.
  • Per regalare freschezza e strutturare il volto, un delicato tocco di Blush Subtil in 041 Figue Espiègle sugli zigomi.

Occhi:

  • Sottolineando lo sguardo con una matita marrone, Fiona Stiles ha usato Blush Subtil anche sugli occhi.
  • La sua idea era di strutturare lo sguardo con uno stile audace e romantico. Per rendere luminoso il trucco, ha applicato sopra un tocco di ombretto perlato chiaro ( Ombre Hypnôse Mono in Rose Perlée 203) sfumando il tutto con in pennello morbido.
  • Il tocco finale, il mascara. Per rendere lo sguardo profondo, Fiona Stiles ha utilizzato Hypnôse per un volume intenso.

Labbra:

  • Per finire il trucco, Fiona ha scelto per Lily un rossetto rosso mat. Il rossetto rosso regala un tocco glamour al look. Ha usato L’Absolu Rouge Mat 189.
  • Per rendere il rossetto ultra mat e a lunga tenuta, Fiona ha applicato un leggerissimo velo di cipria trasparente sulle labbra. È ideale per fissare il rossetto!

Credit Photo @Gettyimages

Tags

Maruska
Ha una certa età, ha lavorato per quarant’anni nel mondo del beauty, sia dalla parte dell’editoria che da “dietro le quinte”. Ha conosciuto tutti, o quasi, i produttori di cosmetici, i creatori di profumi, le fabbriche dei contenitori e degli imballaggi e tutti, o quasi, i profumieri italiani. Ama moltissimo il make-up, cura la pelle ma senza ossessione
Related Article

Post a new comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.