Home   /   New  /  Personal Beauty  /  Personal Beauty  /  Trucco  /  Lezioni di trucco  /   La colorimetria applicata al trucco
La colorimetria applicata al trucco
Share Button

DALLO “SCRIGNO MAGICO” DI FEDERICA … PICCOLE PREZIOSE PERLE DI MAKE UP E STYLE

4° appuntamento

 

Evviva l’estate…finalmente il caldo è arrivato…e con il caldo si risveglia in noi la voglia di colore, per trasmettere a chi ci circonda gioia, emozioni ed energia. Ma, davanti ad un bellissimo espositore di trucchi affascinanti, sappiamo scegliere quali sono i colori giusti per noi? Per non commettere errori, dobbiamo affidarci alla tecnica di “colorimetria” applicata al trucco…

Il cerchio di Itten

 

IL CERCHIO DI ITTEN

Il cerchio di Itten consente di individuare i colori primari, secondari e complementar: ma che cos’ è?

Johannes Itten era un pittore, scrittore e designer svizzero dei primi anni del 900, studioso dei colori tanto da crearne un cerchio cromatico per rappresentare i colori puri, o fondamentali, e i loro discendenti dalle mescolanze.  Egli analizza i colori in base al loro aspetto estetico-comunicativo. Se notate, al centro del cerchio c’è un triangolo che contiene i tre colori fondamentali o primari, che sono il rosso, il giallo e il blu. Dalla mescolanza di questi colori si ottengono i colori secondari che sono subito intorno al triangolo a formare un esagono, e sono il verde, l’arancio e il viola. Intorno chiude il cerchio con 12 colori che sono i primari, i secondari e i terziari, cioè gli altri ottenuti da ulteriore mescolanza. Per trovare i colori complementari, secondo Itten, bisogna scegliere un colore e seguire quelli diametralmente opposti che saranno i suoi abbinamenti suggeriti. Non tutti concordano con questa soluzione perchè non vengono considerati  i colori di base che sono il bianco e il neroda lui definiti  “non colori”

Colori primari: rosso giallo e blu

Colori secondari: verde arancio  viola (si ottengono dalla mescolanza a due e a due dei colori primari)

Colori terziari: sono 6 e si ottengono miscelando in misura uguale un primario con un secondario (esempio: giallo + arancio = giallo aranciato)

Colori complementari:  sono i colori diametralmente opposti sulla arte esterna del cerchio cromatico (esempio: blu e arancio, giallo e viola, rosso e verde)

 

La colorimetria applicata al trucco

Se si vogliono esaltare gli occhi, conviene utilizzare un ombretto dal colore complementare e quello dell’iride. Questa regola è valida anche per scegliere il colore del rossetto per le labbra. Per valorizzarle, scegliere quello complementare al colore degli occhi.

Occhi azzurri: le regole della colorimetria

make up occhi azzurr

Gli occhi zzurri vengono valorizzati dai toni caldi come l’arancio e il rosa pesca. Se invece si vuole creare e enfatizzare uno sguardo glaciale, si devono utilizzare l’argento e il nero

Occhi verdi: le regole della colorimetria

make up occhi verdi

Gli occhi verdi preferiscono accostamenti con il color prugna, il malva o il violetto

Occhi marroni; le regole della colorimetria

make up occhi marroni

 

Per truccare gli occhi marroni vanno bene quasi tutte le tinte di ombretto, dal marrone dorato all’arancio, dal grigio verde al grigio blu e il verde nelle varie tonalità. Lo stesso vale per gli occhi più scuri, per i quali sono da evitare le tinte troppo chiare o madreperlate che facilmente tendono a far ingiallire la parte bianca dell’occhio. Saranno quindi da preferire i toni più intensi e decisi

Bene ragazze, ora siete pronte per realizzare il make up perfetto per valorizzare i vostri occhi!

Divertitevi a sperimentare nuovi colori e nuovi abbinamenti cromatici…e non spaventatevi se non vi riesce bene al primo tentativo: il bello del trucco, se non vi convince, è che si strucca!!!

Alla prossima perla di bellezza …

La vostra Personal Beauty, Federica

Immagini e parte del testo tratti dal libro di Federica Sala “Noi Bellissime, realizza il make up perfetto e scopri i trucchi dello Zodiaco”

Cambio Look sas- www.cambiolook.it

 

 

 

Tags

Related Article

Post a new comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.