Home   /   Viso  /  Note di bellezza  /   Abbronzata o colorata?
Abbronzata o colorata?
Share Button

Questa estate ho avuto una non gradevolissima sorpresa. Il mio fototipo è bruno mediterraneo, cioè mi abbronzo velocemente senza scottarmi, anche se quando commetto l’imprudenza di non usare creme solari. Ma, dovendo testare vari prodotti, ho usato due o tre creme e latti protettivi SPF 15 e 20, “esaltatori di abbronzatura”. Non mi sono scottata (non mi succede comunque) ma il tempo per raggiungere l’abbronzatura si è allungato rispetto al mio “standard”, checché sostengano le case produttrici. In compenso ho assunto un colore che più che dorato, si poteva definire giallo senape. Che vuol dire?Ero abbronzata o colorata?  Data la mia esperienza, avrei dovuto immaginarlo, ma evidentemente i prodotti “esaltatori di abbronzatura” contengono, anche se in percentuale ridotta, autoabbronzanti, e non solo attivatori di melanina. Tutti sappiamo che gli autoabbronzanti (DHA) agiscono solo sulle cellule superficiali, non interferendo con la melanina, colorandole in maniera artificiale. E allora  scriviamolo chiaramente: LEGGERMENTE AUTOABBRONZANTE. Non tutti gradiscono le tonalità senapate se non per scelta consapevole!

 

Tags

Maruska
Ha una certa età, ha lavorato per quarant’anni nel mondo del beauty, sia dalla parte dell’editoria che da “dietro le quinte”. Ha conosciuto tutti, o quasi, i produttori di cosmetici, i creatori di profumi, le fabbriche dei contenitori e degli imballaggi e tutti, o quasi, i profumieri italiani. Ama moltissimo il make-up, cura la pelle ma senza ossessione
Related Article

Post a new comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.